Archivio | Tutorials RSS feed for this section

Tutorial DIY: appendiabiti con maxi pomelli in ceramica

29 Feb

Buongiorno followi!

Il mio ritorno nella blogosfera è stato decisamente sonnacchioso, mi chiedo se riuscirò mai a tenere in vita un blog a modino e, a questo proposito, sto valutando di iscrivermi a qualche corso di blogging e gestione dei social media per imparare per bene il metodo. Qualcuna di voi blogger esperte l’ha mai fatto? Cosa mi suggerite di fare?

Ma ora bando alle ciance e resuscitiamo per l’ennesima volta il blog con un tutorial diy: vi farò vedere come ho realizzato l’appendiabiti per la mia camera da letto con dei maxi pomelli in ceramica comprati da Tiger inizialmente senza alcuno scopo specifico ma solo seguendo il cuore.

  • Difficoltà: facile (per adulti)
  • Costo: medio-basso
  • Tempo: un pomeriggio
  • Occorrente: tavola di legno, colori acrilici, nastro carta, pennelli, vernice trasparente, pomelli Tiger, cacciavite, matita e gomma, righello, cartavetro, trapano, colla forte (facoltativa).

01

Su un foglio di carta disegnate il progetto prendendo tutte le misure e provando varie combinazioni di colore. Io ho scelto un triangolo suddiviso in forme geometriche asimmetriche e colori in contrasto.

Fatevi tagliare dal falegname la tavola di legno nella misura desiderata. La mia tavola misura 50 cm di base, 30 cm di altezza e 1,7 cm di spessore. Con matita e righello riportate le misure sulla tavola di legno. Segnate il punto dove saranno avvitati i pomelli e fate un foro col trapano.

Ora la parte più divertente: mettete lungo i contorni della prima zona che volete colorare il nastro carta in modo da avere contorni più puliti senza faticare. Preparate il colore diluendolo con pochissima acqua e con un pennello piatto a setole morbide stendete bene il colore su tutta l’area. Se necessario date una seconda mano una volta asciutto. Rimuovete il nastro carta e ripetete l’operazione per tutte le zone da colorare.

02

Con una gomma cancellate bene tutte le linee a matita. Stendete una mano di vernice trasparente su tutta la superficie. Una volta asciutta controllate se in alcune zone il legno è diventato ruvido (ha “alzato il pelo”) e, in tal caso, passate della cartavetro sottile. Date una seconda mano di vernice trasparente.

03

Avvitate i pomelli al loro posto. Fine!

Ora dovete fissare la tavola alla parete. Io l’ho messa sulla parete dietro alla porta della camera da letto. Se non volete bucare la parete potete usare della colla forte (tipo Millechiodi), se invece potete bucare potete praticare dei buchi nel muro in corrispondenza dei fori sul pannello e usare dei tasselli alloggiati nel muro con delle viti abbastanza lunghe per avvitare i pomoli.

Che ve ne pare? Io lo trovo utile perché occupa pochissimo spazio e mi aiuta a tenere in ordine la camera (prima era la sedia della scrivania ad avere la funzione di appendiabiti!). I maxi pomelli di ceramica di Tiger mi piacciono molto perché con la loro forma tonda non sformano i vestiti a differenza dei gancetti appuntiti.

Angolo della curiosità: lo sapevate che il nome del negozio dove ho comprato i pomelli si pronuncia “tia” e non “taigher”? E’ danese, non inglese :) Il negozio che va tanto di moda oggi in realtà e “anziano”: è nato a Copenhagen nel 1995.

Alla prossima followi!

Annunci

Progetto DIY: la coperta con le maniche – Cucito creativo, riciclo

2 Feb

Buon lunedì followi!

Oggi vi presento un’idea di riciclo: la coperta con le maniche! E’ ispirata ad un regalo che hanno fatto a mia mamma per Natale. Io la uso la mattina, quando esco dal letto e in casa c’è freddo. Poi va a finire che me la tengo addosso tutto il giorno perché è calda e comoda grazie alle maniche larghe. Però non è affatto sexy, questo bisogna dirlo XD

okkk1PICCOLA copia

Se siete come me che riempite la casa di coperte e poi usate sempre le solite due potete usare una di quelle in pile che avete dimenticato nei cassetti. Vi consiglio il pile perché non sfila quindi se non siete pratiche con la macchina per cucire potete tranquillamente non orlarla. Secondo me è anche una bella idea regalo.

E’ pronta in pochi passi:

  • create il cartamodello (potete inventarlo o ispirarvi a quello fatta da me, se vi servono le misure scrivetemi, è una taglia unica)
  • piegate la coperta in due e disegnate i contorni del corpo,
  • fermate con gli spilli tutt’intorno, tagliate il davanti e il dietro insieme poi fate lo scollo (più profondo davanti),
  • piegate la stoffa avanzata in 4, disegnate le maniche, puntate con gli spilli tutt’intorno e ritagliatele,
  • unite il davanti col dietro cucendo sulle spalle,
  • cucite le maniche al corpo,
  • cucite l'”arco” formato da maniche e corpo (per intenderci partite dal polso e cucite passando sotto l’ascella e lungo i fianchi fino in fondo) su entrambi i lati,
  • se volete orlate polsi, fondo e scollo,
  • fatto!

okkkk2 copiaChe ne dite? E’ un’idea scema ma è super utile!

Vi saluto con un’informazione di servizio: sono in partenza! Potete continuare a fare acquisti nel mio negozio on line ma tratterò gli ordini solo tra una o due settimane (parto oggi con un biglietto di sola andata!). Per info scrivetemi: ichigocreations@hotmail.it

Baci!

Fra

mini TUTORIAL DIY: il timbrino

20 Gen

Eccomi di nuovo qua cari followers!

Innanzitutto vi volevo ringraziare per l’affetto che mi dimostrate, cercherò di impegnarmi per offrirvi contenuti sempre più interessanti e coinvolgenti, ho già qualche idea in testa :)

Oggi condivido con voi un mini tutorial, il primo di quella che spero sarà una lunga serie.

Ecco quindi un modo veloce, a costo zero e dal risultato garantito per creare da soli il proprio timbro.

Il tempo di realizzazione è meno di un’ora. Vi bastano una gomma per cancellare recuperata da qualche vecchio astuccio, un cutter, un ritaglio di carta carbone e poche altre cose che avete sicuramente in casa. Pronti? Via! (Dopo le istruzioni trovate le foto)

  • Su un foglio realizzate il motivo che avete scelto per il timbro facendo attenzione che il disegno non sia più grande della gomma. Se volete scrivere qualcosa ricordate di farlo al contrario, potete specchiare la scritta col computer oppure ricalcarla sul retro del foglio appoggiandovi ad una finestra.
  • Ritagliate il disegno della dimensione della gomma e anche un pezzo di carta carbone della spessa dimensione.
  • Appoggiate la carta carbone sulla gomma col lato impregnato d’inchiostro rivolto vero la gomma.
  • Appoggiate il disegno sulla carta carbone e pinzate insieme gomma, carta carbone e disegno perché non si muovano mentre ricalcate. Io ho usato una spillatrice ma se la gomma è troppo alta potete fissare il tutto con degli spilli. Consiglio: lasciate un lato aperto in modo da poter verificare il risultato prima togliere il disegno perché riposizionare in un secondo momento il disegno facendolo combaciare con le linee già tracciate è un incubo!
  • (Foto 1) Ripassate tutto il disegno con una matita ben appuntita. Verificate che il segno sia visibile sulla gomma e rimuovete il disegno e la carta carbone.
  • (Foto 2) Decidete cosa volete che compaia quando timbrerete: le parti in rilievo verranno inchiostrate di conseguenza dovrete levare le parti che volete non compaiano nel disegno. Con il cutter iniziate a incidere lungo i bordi esterni del disegno tenendo la lama inclinata verso l’esterno. Cercate di tracciare linee continue per un risultato migliore.
  • (Foto 3) Una volta inciso tutto il contorno togliete la parte esterna tagliando in orizzontale con il cutter.
  • (Foto 4) Rifinite allo stesso modo tutti i particolari.
  • (Foto 5) Inchiostrate e…
  • timbrate tutto quello che volete!

tutorial copia

Per l’occasione ho fatto un disegno in tema san Valentino. Che ve ne pare? Spero sia spiegato in modo chiaro, se avete dei dubbi non esitate a chiedere :) Se lo provate sentitevi liberi di linkare al mio articolo e segnalatemi i vostri risultati, sono curiosa!

Baci

Fra

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: